La razza Bracco Italiano riconosciuta ufficialmente dall’American Kennel Club

L’ennesima pietra miliare nella lunga storia del Bracco Italiano ci arriva da oltreoceano e rappresenta un obiettivo importante per gli appassionati di tutto il mondo.

Il 29 Giugno scorso infatti la nostra è stata la 200ª razza a essere riconosciuta ufficialmente dall’American Kennel Club 🇺🇸 che l’ha accreditata tra le razze da lavoro al preciso scopo di tutelarla e promuoverla nel rispetto della sua origine, funzione e unicità dello stile. 

Sia in termini di conservazione che di investimento per il futuro, questo passaggio segna una svolta più importante di quanto già non appaia, poiché implica una nuova e più ampia presa di consapevolezza riguardo lo Standard e le caratteristiche veraci della razza che avranno così l’opportunità di essere maggiormente osservate e rispettate, affinché il Bracco Italiano possa restare fedele a sé stesso in America come nella sua terra natia. 🇮🇹

La convalida sulla carta però è soltanto l’inizio: i fautori della vera impresa rivoluzionaria saranno i braccofili americani supportati nel loro percorso dalle Società specializzate come il Bracco Italiano Club Of America che, attraverso la formazione di nuovi giudici e di un’intensa campagna di sensibilizzazione portata avanti attraverso seminari e collaborazioni, avrà il gravoso ma fondamentale compito di preservare ed enfatizzare l’essenza venatoria del Bracco Italiano, perché i soggetti americani – esattamente come i nostrani – non siano semplicemente belli da vedere, ma soprattutto sani e tipici nonché in grado di rivelarsi validi ausiliari per gli amici cacciatori.

La SABI sarà ovviamente al fianco di tutti loro condividendone gli sforzi e gli ideali, fiera di accompagnare i cinofili del Mondo Nuovo alla scoperta di un patrimonio antico come il Bracco Italiano, che ormai è già partito alla conquista dell’America.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.